Infortuni Ccnl

Il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i dirigenti delle aziende appartenenti ai settori contrattuali Manageritalia impone alle aziende la stipula a favore dei dirigenti loro dipendenti, di una polizza assicurativa a copertura degli infortuni professionali ed extra - professionali.
Questo è stabilito dall'art. 18 comma 7/a/b/c del CCNL che di seguito viene riportato integralmente:
"Il datore di lavoro deve stipulare, a proprio carico e nell'interesse del dirigente, una polizza contro gli infortuni sia professionali che extra-professionali, che assicuri:
A) in aggiunta al normale trattamento di liquidazione, in caso di invalidità permanente causata da infortunio che non consenta la prosecuzione del lavoro, una somma pari a sei annualità della retribuzione di fatto.
B) in casi di invalidità permanente parziale, causata da infortunio, una somma che, riferita all'importo del capitale assicurato di cui al punto A), sia proporzionale al grado di invalidità determinato in base alla tabella annessa al T.U. approvato con D.P.R. 30 giugno 1965, n. 1124 e successive modificazioni ed integrazioni.
C) in aggiunta al normale trattamento di liquidazione, in caso di morte causata da infortunio, una somma a favore degli aventi diritto, pari a cinque annualità della retribuzione di fatto.
Le aziende possono scegliere la Compagnia assicurativa che ritengono più adeguata per stipulare la polizza, ma sempre nel rispetto dei vincoli dettati dall'art. 18.
E' importante perciò verificare che tale copertura sia stata attivata e sia annualmente aggiornata per evitare disguidi in caso di sinistro (per esempio somme assicurate inadeguate, mancanza della copertura del rischio extraprofessionale).
Importante: Quadri e Executive Professional 
La polizza assicura, ad analoghe condizioni, anche i Quadri. Pur non esistendo attualmente previsione contrattuale, i Quadri possono concordare con l'azienda di fruire di questa tutela, con la facoltà di scegliere tra la formula a capitali assicurati multipli della retribuzione (come è previsto per i Dirigenti) e la formula a capitali assicurati prefissati.
Inoltre anche gli Executive Professional (ad esempio: amministratori, consulenti, …) che operano presso aziende che hanno stipulato questa polizza per i loro dirigenti o per i loro Quadri, possono rientrare nella copertura previo accordo con le aziende stesse.
CARATTERISTICHE DELLA POLIZZA 
L'assicurazione vale per gli infortuni professionali ed extraprofessionali e copre i casi di morte e di invalidità permanente. I capitali assicurati sono multipli (5 e 6 volte rispettivamente) della retribuzione di fatto di ogni dirigente.
La polizza proposta da Assidir propone un'elevata componente di servizio, estensioni particolari a tassi particolarmente competitivi e non prevede alcuna franchigia fino a € 1.500.000,00.
IL CONTRAENTE 
Contraente della polizza è l'azienda.
I BENEFICIARI 
Tutti i dirigenti in attività di servizio dipendenti dell'azienda contraente e, in caso di loro premorienza, i beneficiari da loro designati. Previo accordo la copertura può essere estesa anche ai Quadri, agli Executive Professional e agli Impiegati dell'azienda.

Per richiedere informazioni su questo prodotto clicca qui

DOCUMENTAZIONE

DIP AGGIUNTIVO INFORTUNI INDIVIDUALE E CUMULATIVA.pdf

DIP INFORTUNI INDIVIDUALE E CUMULATIVA.pdf

FASCICOLO INFORMATIVO INFORTUNI INDIVIDUALE E CUMULATIVA.pdf

Prodotti della COMPAGNIA Aviva Italia S.p.A
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Prima della sottoscrizione leggere attentamente il set informativo disponibile sul sito www.assidir.it e su www.avivaitalia.it
Il prodotto è emesso da Aviva Italia S.p.A
Sede legale e sede sociale in Italia. Via A. Scarsellini, 14 20161 Milano Pec: aviva_italia_spa@legalmail.it Capitale Sociale Euro 45.684.400,00 (i.v.) R.E.A.di Milano 1277308 Iscrizione al Registro Imprese di Milano, Codice Fiscale e Partita IVA 09197520159 Società con unico socio soggetta a direzione e coordinamento di Aviva Italia Holding S.p.A. Impresa autorizzata all’esercizio delle assicurazioni con decreto del Ministero dell’Industria, del Commercio e dell’Artigianato n. 18652 del 09/10/1990 (Gazzetta ufficiale n. 247 del 22/10/1990) e con Provv. ISVAP n.2282 del 25/05/2004 (Gazzetta ufficiale n. 128 del 03/06/2004) Iscrizione all’albo delle Imprese di Assicurazione n. 1.00091 Iscrizione all’albo dei gruppi assicurativi n. 038.00005