Glossario

È la risoluzione definitiva del contratto di lavoro in corso tra l’Assicurato ed il relativo Datore di Lavoro derivante da recesso di quest’ultimo o da dimissioni per giusta causa presentate al Datore di Lavoro dal dirigente.

È il periodo di tempo che intercorre tra la data di effetto del contratto e l'efficacia della copertura del rischio previsto in polizza.

Periodo di tempo, stabilito dai CCNL, durante il quale il Datore di Lavoro ha l’obbligo di conservare al Dirigente non in periodo di prova, assente per motivi di salute, il posto di lavoro.

Nella Convenzione Antonio Pastore è il periodo di tempo nel quale vengono versati i contributi all'Associazione Antonio Pastore:

  • da parte delle aziende, durante l’attività di servizio dei dirigenti loro dipendenti.
  • da parte dei prosecutori volontari nei limiti consentiti dalle condizioni di assicurazione.

Somma di denaro dovuta all'assicuratore il quale, per corrispettivo, si assume un determinato rischio.

Detto anche premio unico è una formula contrattuale secondo la quale il premio è dovuto una sola volta all'atto della stipulazione della polizza.

È una formula contrattuale secondo la quale il premio è dovuto a scadenze regolamentate per un determinato periodo di tempo. Il contratto, in questo caso, corrisponde a tanti contratti di eguale scadenza quanti sono gli anni di durata. La polizza Mista della Convenzione Antonio Pastore adotta questa formula.

Atto con il quale un soggetto si priva nell'immediato di determinate somme di denaro con l'intento di garantirsi una disponibilità in un momento successivo. Il contratto di assicurazione costituisce una manifestazione di previdenza.

Forma di accantonamento di determinate somme di denaro che un soggetto ritenga di dover accantonare in aggiunta ad altre forme di previdenza (obbligatoria, complementare). Per i dirigenti dei settori contrattuali Manageritalia sono previste contrattualmente: la previdenza integrativa complementare (Fondo Mario Negri) e la previdenza integrativa individuale (Convenzione Antonio Pastore) oltre, naturalmente, alla previdenza obbligatoria (INPS).